Negato cuore…

Immenso che sei

vorrei capire tanto

il muovere d’agire

quando la stranezza

è l’incedere d’atteggiamento

allorquando non si segue il cuore

perchè forse non c’è più.

Quando si è ottenebrati

…d’antiche ferite

si guardano le cose

nella prospettiva velata

in forza d’un negarsi

persino la felicità.

Ciò è la verità di tanti

che…dinnanzi al cuore

si nascondono fuggendo

regalando solo l’idea

d’una realtà irrangiungibile

che fa ancor più male.

Con se stessi si è arrabbiati

nell’unico sentimento vero

che emerge totalmente

ma che anche lì rimane vago

per quanto non s’esprime

neanche quella rabbia

è la vera verità…

Forse è l’incapacità umana

di rendersi felicità

e ciò…caro immenso

è proprio avvilimento…

  (375)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag