Di spessore…

La pioggia scroscia

…d’intenso spessore

come quella piacevolezza

che è il chiuso rifugio

dove assaggio il silenzio

profondit? dell’anima

nell’atmosfera creatasi

dentro note che s’inseguono

nel respiro del vento.

Il raccoglimento beato

sembra lenire quel bisogno

…d’ogni creatura

di partecipare con l’anima

a ciò che la quiete

quella cercata e voluta

con tutto il bene che si vuole.

Il mio mondo

…creato da me

una lettura erudita d’impulso

è ciò che accarezza il pensiero

vagante nel raggiungere

quella risposta che cerchi

proprio da un testo ingoiato

divorato da collimanti dubbi

sulla potenza dell’uomo che vive

e disperde così vanamente

quell’imbroglio esistenziale

che viene indossato come vestito

nell’apparenzaà di appagamento

mentre è così solo…più di me… (293)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag