Ho visto proprio troppo…

Quest’anno ho visto proprio

…la schiuma della pochezza

negli uomini senza etica

…la perla dell’anima

negli uomini senza titoli esposti.

Per la schiuma di pochezza

intendo quella prevaricazione

di persone titolari di professionalità

diventare proprio degrado

…con cassette di frutta

messe a guardia del posto macchina

…con orari di silenzio da rispettare

messi a guardia dell’insolenza

…con giravolte di rispetto verso sè

bardati da titoli fantasmi

in cambio d’un etica ramenga

in mano al ladrocinio d’appellativi

nella violenza poco sana

verso i compiti negati

di chi…del proprio lavoro pagato

…con l’abuso dell’ignoranza

nel sorprendere con attacchi

all’altrui intelligenza.

Forse qualcuno ha dimenticato

d’esser ricco solo d’aria

e…sgonfiare un tale palloncino

d’ego mal riposto assai

è il tempo…mai negante

la giusta dose di scoperta

di quanta maldicenza è

parlare pure d’educazione

nel quantitativo di vergogna

che provo a delimitare

con mai rassegnata piega.

Ho incontrato invece

…l’anima dell’uomo

in chi…non ha titoli

da esporre come inutili trofei

che sono esempi nella vita

e…nel rapporto porto al prossimo

del mondo operaio semplice

…nel non dimenticare mai

quel grazie e quel per favore

che li rende gentilezza

nella lealtà di principi imparati

col sudore e le prevaricazioni

che hanno dato qualifica

a quell’anima che è gustata

con quella dolcezza di fondo

che accomuna chi ha patito.

Sì…ho ritrovato quei valori

tra gente che apparenza nega

quella consistenza di lealtà

così ammaccata dai “professionisti”

molto poveri di vita dentro

e credo…da oggi in poi

di chiamarli…dottori della vita.

Loro non hanno bisogno

…di cassette di frutta prepotenti

nè di urlare per esistere

nè di rubare per vivere

nè di abusare per potere

nè di negar saluto di maldicenza

nè di essere così vergogna

per esser morti prima del tempo.

Loro sono vivi nel capire

quanto la morte è quella famosa

…la Livella di Totò!

  (357)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag