Palme…

Palme…contornano case

chiuse ormai da poco

ancora dense di voci

e poi…d’odori

e poi…di giochi allegri

di tante serate vive

vissute in compagnia

nel frastuono dell’estate

ennesimo nascondimento

di chissà quali e quante

problematiche di vite.

Palme custodiscono così

segreti confessati al cielo

magari in una serata calda

all’ombra del loro riparo

magari con la luna accesa

di quella magica luce in cielo

così rassicurante di confidenze

che sono proprio illimitate

nella sincerità d’attimi

così proficui di verità.

Palme sono un pò piangenti

di tanto silenzio custodito

che parla comunque ancora

nel sussurro del vento amico

con la secolarità esplicata

nell’esser così grandi di sapienza

mentre gocce di rugiada son pianto

quasi di malinconia rappresa

nel dire addio all’estate… (256)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag