Il dondolarmi…

Il dondolarmi anch’io

alla ritmicità del mare

che ameno nel fragore

sente la densità spostabile

dall’invisibile moto

che…ne regola l’incedere

mentre s’appiana il retrocedere

di tanta profusa immensità

nel canto dolce che s’ode

insieme ai gridi di libertà

che vorrei io stessa emettere

insieme al canto del mare

insieme all’urlo dei gabbiani.

E’ vita tutto ciò che cresce

nell’incessante percorrenza

d’una meraviglia così grande

mentre gocce di pioggia

…sottile e liberata

accoglie questo mattino

nella costanza d’un risveglio

così tanto strano

proprio nelle gocce che picchiettano

l’andare a riempire nel fragore

…l’amicizia con il mare

nel simbolo d’acqua a gocce

che presiede l’incedere così

d’una giornata un poco strana

mentre si bagna il foglio

ma resto a sentir le gocce

che bagnano il mare…

  (302)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag