Una piccola scossa…

La vacuità dell’attimo

…una piccola scossa di terremoto

che proprio nell’attimo suo

…nella paura della morte

seppelliti e sfregiati di colpo

ti tiene all’improvviso desto

quasi che la paura di soccombere

così…all’improvviso

abbia risuscitato la vita

e … quanto di misura ci tieni

e …quanto sei attaccato alla Terra

e …quanto ancora non sei pronto

…nell’attimo dell’imprevedibile

a lasciare tutto della tua vita.

La vacuità così intensa

dell’attimo di recezione forte

forse è dare valore non alle cose

ma a quel te stesso che

non ha finito un bel niente

anzi…non ha mai cominciato

a far della propria vita

altro e altro e altro.

In un attimo…domande

…hai mai amato davvero

…hai dato con l’anima

…hai respirato mai la vita

…hai fermato il tempo

…hai onorato il tuo cuore

…hai provato ad esistere

…hai pianto mai di gioia

…hai mai squartato il dolore

…hai volato mai di te

…hai regalato sorriso

…hai guardato in te accorgendoti

…hai detto mai grazie

…hai accarezzato con l’anima

…hai abbracciato con amore.

Benedetta sia la paura di perdere

è l’opportunità che stamane

…puoi cominciare da te!

  (433)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag