L’assenza?

Sentire la mancanza

…nella presenza d’assenza

sembra quel dono d’amore

che facciamo a noi

ma soprattutto a loro

…i nostri defunti

così ancor vicini

quando ne ricordiamo amore

che…ascoltare il loro respiro

nella vicinanza a volte reale

è quell’amore ancor capace

di darci sicurezza e gioia.

Sentire il loro amarci

è quella dolcezza porta

da un invisibile sacro

che pur è a noi accanto.

Sentiamo abbracci veri

e carezze pur esse vere

che attraverso l’amore nostro

s’unisce al loro amarci sempre

e provare la gioia potrebbe essere

quell’opportunità da dare

noi a loro…d’aver compreso

quanto l’eternità è proprio vasta

nel riconoscerci ancora tra noi

terreni e non più corpi

ma…unendo le anime…ecco…

possiamo formare ancora continuità

perchè l’amore è così

…vicino e lontano

perchè l’amore è così

…vastità che perde confini.

E loro…sono con noi

nel sempre che ci unisce

come la vastità d’esser anime

nel comunque che s’unifica

facendo assaggiare il senso

di ciò che siamo e saremo

quando perdendo visibilità

seguiremo ad amare con verità

chi è consapevole d’esser degno

d’ascoltare ciò che ci unisce

nel mondo dei vivi e nel modo dei morti

così simili d’opportunità

che solo anima regala

non vaneggiando nella follia

che siamo insieme altro

ma sicuramente una magnificenza

nell’esser accanto a loro

e loro…ci sono per noi…sempre…

  (367)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag