Occhi.


Dagli occhi così parlanti

nelle varie espressioni di noi

io afferro tutto l’intenso vivere

quando hanno guardato

prendendo il visibile

carpendo la magia

di tanti attimi susseguenti.

Anni secolo che..hanno riso

e..pianto e..guardato il mondo

scoprendo attraverso le rotondità

il bello e..il brutto.

Hanno attraversato la vita

guardando..miserie nel pianto

guardato..bellezze nelle pieghe

e..oggi le rughe sono il vissuto

in questo pezzo di vita

in questo esistere aperti

ancora carpenti e..ancora vigili

ancora pronti ad accarezzare

a..cogliere amore intorno

e..pochezza..trafigge di spada

e..anima apre al volo su..nel beato.

Occhi stanchi

occhi pesanti di vita

occhi che vogliono chiudersi al buio

come se fosse miraggio la tenerezza

che..poggia le cose

che..accarezza le cose

e..le rende vive le cose

non più realtà ma sensazione

..d’immenso guardare attraverso..la vita.

  (431)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag