Colei che…

Alla luna che governa

…il ritmo delle onde

della vita…degli umori

…del pianeta tutto

quando…bilancia così

persino la vita

in quel nascere maggioritario

di notte…

Presumo che se l’incontro d’amore

è avvenuto nel silenzio e nel buio

…si nasca di notte.

Magari…nove mesi prima

proprio in una notte di luna

…in quella luce d’argento

due…si sono amati

e…dopo nove lune

ecco il frutto d’un momento

ecco quel vagito che squarcia

nell’ incantesimo di lei

…la luna

e poi chissà…al suo chiarore

si è più se stessi

in quel guardarla brillare

si ritrova amore per sè.

Ora sei trasparente nel mattino

quasi a dire al sole nascente

che ci vedremo stasera

augurandoci una giornata dolce

nell’attesa …quando sarà per noi

il simbolo della notte… (260)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag