Quando e’ bussante…

Il pensiero del dolore

di quegli strani moti

che raggiungono la paura

di vivere le emozioni

quasi che quell’angoscia

potesse piegare il dolore

a perdita d’editti sacri

che bussano comunque forti

a cercare di farsi ascoltare

a cercare di dare amore.

Il pensiero della sofferenza

e’ cio’ che abbatte ancor di piu’

coloro i quali hanno subito

lungo il proprio irto cammino

quella superficialita’ nascondimento

che viene usata per fuggire

quasi che lo squartar d’anima

potesse materializzare invece

il desiderio d’abbraccio

che sempre e’ piacevole

che sempre e’ lenimento

specie quando e’ dato con slancio

per quel voler dare priorita’

al dettato dell’anima

sempre cosi’ speciale d’essere

l’unica parola parlata nella mutezza

quasi che il silente porgere

fosse piu’ di vano spergiuro di cose

mentre un abbraccio e’ non poca cosa

specie quando s’arrotola il dolore

di troppi e troppi abbandoni subiti…

  (306)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag