D’esser vivi…

Scrivere l’emozione

…d’esser vivi davvero

anche nel sogno realta’

d’una vita ricca di te

per quel te stesso pienezza

d’ascolto profondo

d’un infinito che afferri

nell’attimo che e’ in te

per cio’ che ti chiama

e poi…ti sveglia di colpo

perche’ la nota di te

chiamansi appartenenza

nel mistero di conoscenza

che non puoi addurre a fantasia

di quanto ti sveglia persino

la intrecciata sensazione

di quella pienezza emersa

dal vuoto del sonno vigile

a diversificare ancora

la frammentazione infinita

che raccogli nell’attimo d’interezza

che la follia caotica d’essere

sembra l’ennesima certezza

d’esser tutto o nulla

insieme al giorno che cadenza

quel trascorrere immobile

d’una oggettivita’ che s’apre

nell’insieme d’esser soggetta

a creare l’infinito illimitato

che si ferma un attimo a svegliare

quel mondo sotterraneo d’essere

soggetti che proiettano vita altra… (306)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag