Diversita’ d’attimo…

Lo sguardo che prende

quell’ampia distesa

che scopre il mistero

d’esser serviti forse

a renderci mai assuefazione

per quella riscossa d’intensita’

che pone di fronte ad ogni istante

la corresponsione d’eccellenza

che strattona quell’ignorare

quanto l’attimo fugace

puo’ segnare dentro

attraversando l’anima

in quella discreta riverenza

che ci palesa la vitalita’

mai la morte degli arrivi

che sembrano lontani come mai

quando istante dopo istante

si vive di incerto cammino

per quel diventare ogni istante

misura di conquista

nella constatata guerra

d’ogni divenire diversita’.

E’ diversita’ ogni frazione

che c’avvicina a mete irraggiungibili

di quella antica legge universale

che ci unisce proprio di frazione

nell’attimo che nasce il dopo

nella bellezza che presuppone tendersi

a divenire altro e altro

perche’ l’istante ci appartiene…

  (291)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag