La sottigliezza.


Ecco sottile

…sono parole arruffate

…sono cose incolonnate

…sono apertura o divisione.

A volte può sembrare arroganza

quella precisione particolare

altre nasconde il pensiero

e…da quell’idea partire ed andare.

Sottile come un capello

trasparente l’idea s’apre

e come un raggio di sole

spiega la luce di sè.

E’ prendere il filo arruffato

piegato in una palla di te

e…dipanare fino in fondo

nella trasparenza d’un concetto…

Sottile è anche il sentire

a volte profondo d’intensità

altre così stupideria che spaventa

…andare nelle paure

…scavare negli abissi

prendere i giochi e spiegarsi

e poi…fuggire

e poi… tornare

e poi…passare il tempo così

nella sottile membrana di te

perchè hai saputo ascoltare

e hai saputo andare nei posti

quelli che ti regalano “te”

e..afferri il sottile che è lì…per te.

  (889)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag