Verso il cielo…

Nuvolette pennacchio

sono sparse in cima

alle lontane montagne

da qui…celeste scuro

come le nuvolette spiritose

che cingono come corona

la rotondita’ del guardato.

Sembrano addirittura…fumo

nella forma allungata

verso il cielo…a lato

mentre capisci che non lo e’

perche’ non si dissolve

ma resta presente la nuvoletta

che gioca un po’ con l’atmosfera.

Le montagne si abbassano

nella loro forma…alle pendici

verso il mare che le accoglie

come spuntoni di terrestre

che formano la costa che serpeggia

come un accondiscendere dolce

al divenire della materia

di quella roccia prima irta

ma poi…s’unisce al mare.

Distendere lo sguardo

fin dove non e’ piu’ confuso

e’ la sensazione d’esser beneficata

da un porgere della natura

che vuole farsi descrivere

nelle parole che la proiettano

nell’eterno che c’appartiene…

  (216)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag