Vincenzo cosi’ giovane…

Vincenzo diventato bambino

gioca nella spuma splendente

con tanta ingenuita’ di capriole

mentre il mare lo trascina

nei flutti che vanno e poi vengono.

Vincenzo senza dormire di lavoro

ha preso la vita di faccia

mentre divertito dal mare

diletta la sua anima

che desidera solo amore.

Vincenzo ha pure invitato

la mia Life a seguirlo

la fifona che non osa andare

a giocare di corse incontro

a quel fragore…rumore di paura.

Vincenzo ormai scuro di sole

vince di vita rincorrendola

quasi con la serieta’ dell’eta’

nei salti ampli e felici

che degusta di buzzo buono.

Vincenzo mai cosi’ se stesso

e’ solo ma in compagnia

d’un mare cosi’ sogno d’Universo

che solo vedere la corsa

ricrea la ricchezza nell’anima

mentre sempre gli auguro

il sognare realizzante di se’

che possa essere cosi’ bimbo

mentre il sole cosi’ prodigo

abbraccia la sferza luce del futuro…

  (409)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag