In cio’…

Quanta bugia esistenziale

diventa quell’addomesticamento

che c’impedisce lo spazio

che c’imprigiona nel tempo

quasi che il segmento sempre dritto

d’una verita’ anch’essa dritta

d’un tratteggio cosi’ logico

segnasse davvero quel tanto

di…dolore e gioa

di…prove a rischio tecnico

di…avventure mai osate nel divieto

di…sprechi ed abbondanze…veri o falsi

di…profondita’ mai esplorate davvero

di…emozioni deviate dalla paura

di…sentimentalismi attaccamento

di…aspettative che potevano dimostrare

di…perdite comprovanti bisogni

di…pezzi frantumati e ricomposti.

Tutto e’ nella linea dimostrativa

che ti incasella come cosa

mai come liberta’ diveniente altro

mai come anima decidente altro.

Tutto e’ nella percorrenza strana

d’un percorso di bugia

d’un procedere senza mai tentare

d’esser protagonista di quel pezzetto

d’un tratteggio su di un foglio

cosi’ triste d’esser solo dritto

nei punti dove s’inizia e finisce tratto

quasi che t’immedesimi in cio’… (257)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag