L’innocenza del giocare…

Che innocenza e’ il gioco

quando il fine e’ conoscenza

perche’ anche nell’istintivita’

si riesce ad escogitare strategie

atte ad esser piu’ scaltri

solo per superar nel gioco

il rivale che ti affronta.

Eccole le due cagnette

la mia…lesta di salti

e l’al’tra…abile a sfuggire

si rincorrono di tentativi

mentre mordicchiano saltando

gli arrivi dentro giocosita’.

La mia s’infila a me vicina

cercando rifugio e protezione

mentre forse si riposa un po’

aspettando di scattar solerte

mentre s’avvicina la sua amichetta.

Sabbia salta e vola dappertutto

mentre il gioco aumenta

mentre le corse sono a razzo

mentre il fiato e’ affanno

mentre sembrano sorridere

ognuna esprimendo gioia

nel deserto d’una spiaggia

che ancora vuota accoglie

il loro esser felicita’

che osanna questa spontaneita’

mentre l’istinto di due cagnette

m’insegna piu’ di chissa’…

  (370)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag