Indomabile…

Blindato il dolore

riesce ad emergere

ogni volta che ti prepara

quella consapevole arresa

persino alla vita

in quella reiterata assenza

che significa invece dolore.

Non riuscire a parlarne

non riuscire a dirigerlo

l’indomabile stretto dentro

sembra diventato abitudine

in quell’assuefarsi d’abulia

che impedisce d’esser leali

che arrotola…ogni attimo

che dissolve…ogni impulso

che ammutolisce…ogni vocio

che nega…ogni presenza

in quel blindato che pulsa

governando la tua vita.

Quanto dolore puo’ diventare

quella morte effettiva d’un cuore

mentre pulsa ma e’ sepolto

nel passaggio del tempo

che invano non riesce a lenire

qualche colpo mancino ricevuto

reso nella non obbiettivita’

caricato di altro ed ulteriore dolore

che ha origini molto lontane

da cercare non nell’ora d’ora

ma nel lontano che c’appartiene…

  (384)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag