Quando…

Quando svegliarsi diventa

…la festa della vita

rimane ben poco da pensare

e…pure da dire o…scrivere

perche’ beatitudine e’ dentro

senza nemmeno reale motivo

se non accorgersi di se stessi.

Quando il motivo diventa

raccolto d’una semina

che l’animo ha distribuito

nella magia d’appartenersi

resta la sorpresa assurda

che t’eleva in altre dimensioni

mentre accogliere tutto cio’

sembra rispondere a quesiti

quelli che da soli…immensamente

sono le parole d’amore

che come boomerang ritornano

colpendo te stesso d’estasi

colpendo te stesso d’amore.

Quando la gratitudine diventa

l’obolo che permette passi avanti

ecco che miliardi di grazie

sono l’occorrente d’un occasione

che ti viene allargata dentro

come una risposta da altri luoghi

dove amore non e’ parola

ma senso di dono troppo grande

per non provare ad esserlo

…amore che e’ emozione.

  (237)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag