Inganno…

Il sole invernale

e’ ingannatore assai

nell’istinto di proiezione

che ci fa immaginare

l’arrivo della bella stagione

quando lo gustiamo

con tutto l’animo aperto.

Alberi rinsecchiti

lunghi e scarni

alzati verso il cielo

spogliati di ricchezza

ondeggiano lenti

come se volessero afferrare

le nuvole che si rincorrono

piene di attesa anch’esse

mentre osteggiano l’azzurro

che viene filtrato da esse stesse

dimenticose del sole pieno.

Vento grande di se’

muove a tratti soffice

l’ediìficar d’un mosso appena

che s’erge a dettar ancora

quel pizzico di gelido arrivante

che stringersi e’ conseguenziale

a cercar nello sguardo

quell’arrivo improvviso

di cio’ che t’aspetti dentro

come risposta dignitosa

al tuo sole interiore

annebbiato anch’esso

nel gelo del sentire nascita… (299)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag