La voce dell’albero…

Cara Gianda

hai visto…mi hanno ucciso!

Sempre mi hai accolto

nella mia bonta’ d’essere

emblema di tanto amore

quello che avevo per voi tutti.

Cara Gianda

…l’unica che ha pianto

per cio’ che ero ed ora davvero

…non esisto piu’

nella coercitiva decisione umana

dell’abuso di potenza nefanda

che mi ha reso solo male

ad ogni colpo…sentivo dolore

ad ogni colpo…sangue erano ferite

come Cristo ora sono morto

come un albero ora giaccio

nei rami sparsi agli avvoltoi

che rendono le mie fattezze

ceppi d’ardere nel fuoco

quello dell’umanita’ cosi’ atroce

che neanche chiede permesso

a chicchesia della mia sorte.

Cara Gianda

…almeno tu…ricordami con amore

come l’ombra del mio corpo

che tante volte ti ha beneficiato

che tante volte ti ha fatto guardare

…l’alto della mia cima

nei rami che gonfiati da vento

t’hanno fatto volare nel cuore.

Cara Gianda

…ai miei piedi c’era Perla

il tuo grande amico cane

che ti ha oggi ancora dentro se’

anche se e’ in cielo come me

che ho un’anima anche se non la parola

ma potessi ritornare t’abbraccerei

forte e forte con le braccia mie di rami

pieni e pieni di solo tanto dolore

quello che sento per la Terra cosi’…Terra!

Cara Gianda

…abbi cura di te.

Il tuo amato e grande albero ucciso!

 

 

 

  (823)

3 thoughts on “La voce dell’albero…

  1. I’m extremely impressed with your writing abilities
    as well as with the layout to your weblog. Is that this a paid subject
    matter or did you modify it your self? Anyway stay up the
    nice quality writing, it’s uncommon to see a nice blog like this one
    today..

  2. Very nice post. I just stumbled upon your weblog and wanted to
    say that I’ve really enjoyed surfing around your blog posts.
    After all I’ll be subscribing to your rss feed and I hope
    you write again very soon!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag