La condivisione…

Scoprirsi è…nudità

e…si ha sempre vergogna

…della propria nudità.

Non è quella d’un corpo

che ti classifica visivamente

in quei canoni classici

…del bello o del brutto

…dell’armonico o meno

ma è…altra nudità

…che impaurisce

quest’uomo bloccato

…dalla vergogna

di dire in realtà

…i bisogni

quelli nascosti e mai detti.

Ognuno è fragile e solo

ognuno è lì a cercare amore

quello riempitivo del cuore

quando sei tra braccia giuste

quando prendi e dai di te sul serio

quando non devi difendere

…il territorio

come la mia Perla che è un cane

quando per ognuno di noi c’è

…la fetta di giusto

…la fetta di te…felicità

quando non hai bisogno più

…di parole

perchè i gesti fanno di te…parole

quando puoi posare scettri e maniere

…ch’erano simbolo di potere e caccia.

Per ognuno c’è tutto

e magari neanche t’accorgi

che il vicino nemmeno salutato

è come te…solo e sperduto.

  (194)

One thought on “La condivisione…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag