Rocce…

Rocce…intrise di tempo

maestose di presenza

deste nel silenzio dei secoli

ponderose di senso altro

guardate con poca attenzione

mentre cementano  il suolo

d’una Terra oltraggiata

mentre li’…intrise di tempo

s’accorgono di tanto odio

cosi’…cementato nei cuori

d’ogni passaggio distratto

che non vede ne’…sente

la Gloria della Terra.

Rocce…intrise d’antico

stratificate di segnanti percorsi

mentre il passato e’ tutto li’

negli aguzzi spuntoni arditi

coperti da verde selvaggio

arrampicatosi nel vento

portatore di vita volata

come un dono ulteriore

che si poggia nella magnificenza

e…libera di essere tale

s’abbraccia alla nudita’

di quelle rocce segno del tempo.

Magico istante e’ la vita

scavata nella varieta’ sempre

d’una spettacolare attesa

a che il tempo non passi invano

e…le rocce…da esempio…hanno parole

all’improvviso parlano di se stesse…

 

  (180)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag