Verso il cielo…

Alberi…verso il cielo

aprono rami ad ombrello

verso le nuvole che fuggono

nel lontano mai afferrabile

nell’avvicinarsi del tempo

che sembra fermato a volte

dalla dissolvenza dei pensieri

che acquietano l’istante

densita’ di raccogliere ancora

la vita degna d’essere

la vita degna d’amore

per quanto ne puoi condensare

all’ombra d’alberi…verso il cielo

aperti al compito d’essenzialita’

ogni volta che t’accarezza

quel tempo che passa inesorabile

quel tempo che poggia su te

fiocchi di bianco di nuvola

nei capelli che s’ingrigiano

nel lento passaggio verso il capire

quanto di te rimarra’

quanto di te sara’ esempio

quando fermati alla soglia del cielo

guardardando giu’…vedremo per prima

…gli alberi aperti…verso il cielo

quasi a coprire la nefandezza

d’una mancata dignita’

di perdere vita terrena

per acquistare quella dell’eternita’

piu’ tardi…quando sara’…

  (236)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag