Diventera’ azzurro…

Cielo…ancor bianco

sente il sole arrivare

che dara’ sembianze dentro

a quel colore ancora dubbio

che diventera’…azzurro

dove immergere sogni

nell’ameno spazio dentro

ripostiglio di chissa’

nella prodezza d’ardito

rimesso a riposar di cheto

riposto appunto furtivamente

come se non fosse naturale

quel voler e saper sognare

quel che l’anima desidera.

Fantasia e’ compagna

nel solido esistere per tutti

quando cavalcar l’ignoto

sente il gusto del proibito

perche’ giochi ad essere

…quel mai che sarai

nel vietarti d’osare

quel desiderio che e’ scintilla

quasi che nel suo schiocco

accendesse fuoco acceso

nella brama di pensieri

che nessuno conosce dell’altro

del tuo vicino…del tuo lontano

del tuo tempo…del tuo non tempo

mentre lo spazio s’allarga

e tu…restringi il cielo che non c’e’ piu’…

 

  (192)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag