Forse…

Il fascino del sapere

a volte…rende l’amarezza

perche’ devo adattare

…quella mia storia

d’una vita vera o non vera

che mi rende il percorso qui

attraverso l’esperienza fattiva

d’un cumulo di sciocchezze

che  ponderate nello studio

mi ributtano nella miscredenza

di non credere a nulla

se non alla parte creativa di me

nella destra fascinosa d’un cervello

che permette la fuga lesta

da quella deposta destra di regime

acclamata dal sinistro lato

della mia balorda dimensione

a cui quasi vengo trascinata

per cio’ che d’inculcato non rimuovo

da non esser neanche capace

di proclamar la follia elettiva

che mi guida oltremodo

nel percorso della mia anima

a prescindere dalle disputate guerre

con gli editti imposti fin da tanto

che…liberar se stessi

diventa l’unico motivo di crescita

mentre il corpo morira’ insieme alle sinapsi

nell’unico conforto forse anch’esso illusione

che qualcosa di me sara’ diversita’

forse l’amore che sono?

  (360)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag