Tra due d’esse…

L’arriccio delle nuvole

cosi’ dorate nei contorni

mentre il sole tramonta

e…fa capolino di colore

…tra due d’esse

che…giocano ad allargarsi

e…subito dopo a stringersi

come fossero due mani

che trattengono strettamente

quel sole palla che sfugge.

Il cielo giocoso e’ sintonico

d’un apprendimento astuto

quasi indicandoci il modo

di…gareggiare nei cambiamenti

aspettando l’attimo che arriva

dello splendore che succede

ogni volta nel riuscire a giocare

con cio’ che non capiamo

rendendo solo l’ansia

un protagonismo assurdo

nel mai abbandonarsi

all’ineluttabile che si prepara

sempre e sempre…anche in un tramonto

mentre scompare ed appare

quell’arrivederci a domani

cosi’ che la notte sia breve e dolce

nell’abbandonar pensieri nell’altrove

considerando i sogni preparazione

per quel dettato d’anima

che puo’ essere solo non guidato

per la naturalezza magica

di cio’ che dovremmo essere…

 

  (327)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag