Cosi’ fruscianti…

Gli alberi cosi’ fruscianti

sembrano danzar sospesi

nel suono del vento lieve

che riesce a dar armonia

agli alti rami che s’inchinano

ad esser grati d’esistere

cosi’ simboli di fortezza.

Sospinge vento incantatore

le nuvole al loro diradarsi

quasi una magica alternanza

nelle cose che non sono comprese

quando cosi’ naturalmente accadono.

E’ dolce l’abbandono interiore

cosi’ che si possa apprezzarlo

come un dono che ci viene elargito

come un perche’ che non ha risposta

come un soave inchino della natura

quando si capisce il senso vero

dell’abbandono senza limiti

a quell’incondizionato che e’ li’

a dimostrare solo attraverso altro

…quella sintonia del tutto

che appartiene al mondo intero

fatto di cose ma pure di non cose

fatto di aliti invisibili

che violano gli standard limitanti

quando gli alberi cosi’ fruscianti

diventano vivi e…parlano persino

diventano non ombre…d’un sognare

nella vivezza d’esser cosi’ oltre me…

 

  (121)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag