Di quanto…

La rotondita’ del sole

acceca la vista

lasciando un attimo di buio

che pare far un po’ sgomento

nell’attimo prima e dopo

con mille riflessi colore

della certezza di tramonto

che avvicina l’animo colmo

alla densita’ dello sguardo

attraverso l’amorevolezza

nel porger a te stesso amore

di quanto ne resta da prendere

di quanto ne resta d’avere.

Estatico e’ l’aggrappo

verso il cio’ che e’ l’istante

quando sussurio della sera

s’arresta nel divenire quel finire

mentre il sole rotondo di maesta’

s’infila nella successione d’attimo

dietro la linea netta dell’orizzonte.

Estatico e’ il non pensare

nella vacuita’ mentale palettante

impedente la simbiosi elettiva

che s’accosta ad esser armonia.

Estatico e’ l’ultimo cercare

quell’attimo di buio inghiottente

d’una felice arresa al subito dopo

quando il sole diventa arancione

e…l’orizzonte s’illumina di colpo

mentre il buio sparisce all’improvviso…

 

  (420)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag