Per dirsi…

Non ci vogliono “scuole”

non ci vogliono “imposizioni”

non ci vogliono “gabbie”

per dirsi…la verità.

Se mi guardo nello specchio

…di fronte a me

c’è un viso che è…me

se mi guardo nell’anima

…di fronte a me

c’è una diversità che è…me

Non combaciano mai

…le due immagini

prospettive di realoso essere

…si fanno la guerra

…si danno priorità

l’una… sull’altra

eppure…sono io…sempre.

Chi è nel giusto…chi è nell’errore

in quei nascondigli

…continuano

a…non essere mai

nè l’uno…nè l’altro

così…per tutta la vita

così…fino alla fine.

Il gioco è proprio lì

…non cadere nella trappola

…d’un gioco a perdere

ma…afferrare la considerazione

d’esser per lo meno felici.

L’accordo è difficile assai

ma basta poco a decidere

quale parte di te

…è più te

e credo che…ognuno

…lo possa fare

sempre che si voglia

cominciare…forse…

a…capire qualcosa. (170)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag