L’arcobaleno…

Questa comunicazione

che…mi sovrasta

nel perdermi e nel ritrovarmi

fa scoccare la scintilla

quella di mille toni

di cui siamo pieni

che rendono la nostra vita

…l’arcobaleno interiore

con quel messaggio recepito

che e’ dialogare muto

che…davanti a noi

s’intreccia dentro

come una carezza dolce

che riusciamo a porgerci.

E’ un dono carpire

come se da noi stessi

uscisse un applauso

nella mutezza del divenire

bombardati da tanto vuoto

in quel parlare vuoto

che tante volte e’ inutile.

Nel silenzio ci sono parole

…quelle vere parole

…quelle dell’anima

da cui sempre si fugge

non volendo visionare

il vero di te stesso

perduto dietro le cose

e…dove e’ andato a finire

povero ed impoverito uomo?

 

  (202)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag