Lo spillo…

Quanto falsume

in quell’apparire che…non e’

nella sostanza che…non e’.

E’ un metro di misura

considerare le persone

attraverso cio’ che…sembrano

credendo tra l’altro che

…sia giusto.

Altro parolone…giusto

quando e’ giusta solo una misura

…la morte perche’ sei vivo

perche’ se fossi morto da vivo

sarebbe giusto o…ingiusto.

Considerare il termine

nella reale dimensione

e’ un bel da fare stamane

in questo apparire continuo

che dentro e’ come spillo.

E’ uno spillo che punge

e che mi fa filosofare

sull’umano mentitore

che mai s’accorge da codardo

quanto e’ giusto o ingiusto

quell’ovvieta’ imparata

come una lezione d’alfabeto

nella sequenza del divenire

nell’essere o apparire

mentre la confusione regna

nella testa di tutti

mentre misuri la parola

che…non serve a nulla.

 

  (193)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag