Barriere…

Muri…simboli di nascondimenti

sono barriere delle anime

alzati per protezione difensiva

quando cio’ che non vuoi per te

crea la divisione proprio in te

che scegli come davvero sei come uomo

e di cio’ che non permetti sia ferita

quando avendo capito la distanza

si creano quei muri edificati da te stesso

con la perspicacia d’una comprensione

che…le costruzioni metaforiche

sono invece quelle efficaci per decretare

quei diritti che spettano ad ognuno

specie quando di te non si ha rispetto.

Alzare quel muro divisorio

e’ pretendere la tua vita

e’ credere d’avere inequivocabili stabilita’

che ti posizionano dall’altro lato

e quello sguardo criticoso di giudizio

vorrebbe ucciderti dentro

in quella distanza abisso che rappresenta

cio’ che dettano i bisogni dell’anima.

I bisogni dell’anima sono universali

e nel contempo personali

ma presuppongono un’identificazione

cosi’ difficile da fermare

specie quando il dolore delle divisioni

offusca il coraggio dell’innato

in ogni specifica loro collocazione

perche”identificano una compenetrazione.

 

 

  (229)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag