A volte…

A volte…massacro me stessa

per cercare d’accettare

quanta poca accoglienza

c’e’ in giro per il mondo.

Non e’ nell’apparenza

l’accoglienza di cui afferro senso

perche’ e’ facile il cosidetto

…buonismo non finalizzato

fatto per essere classificati “migliori”

quando poi per primi

si deficita d’amore per se stessi.

Com’e’ facile apparire

col manto della finta perbenita’

quando poi si uccide se stessi

nella sacralita’ piu’ profonda.

Non e’ giudizio il mio

ma un accorato appello

a quello che proprio del senso

non capiscono una mazza

per quanto dovere santo sarebbe

preoccuparsi della propria persona

non in virtu’ delle recite

quelle che tutti sanno fare

ma nell’essenza d’una individualita’

che e’ la chiave d’accesso

alla filosofia reale dei comportamenti

non scissi dal sentire quell’umanita’

cosi’ cara da proteggere

cosi’ vicino alle anime

cosi’ dovere che ci onora…

 

 

  (208)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag