Pare fuggire…

S’espande il mio sguardo

alquanto limitato…direi

per quanto non raccoglie del tutto

l’espansione dell’immenso

quello che pare fuggire

di quanto e’ meraviglia

d’esser cosi’ io basita

d’un creato tanto preciso

nell’incisione che ogni particolare

ferma la forma della realta’.

La forma che sfugge lesta

mentre il pensiero s’adagia

espandendo solo pace

mentre s’allarga dentro amore

quello che rende l’uomo …uomo

quando si ricorda d’essere

quando s’accorge dell’uguale

mentre onde ritmano l’attimo

come una ninna nanna lontana

dove crogiolarsi nella dolcezza

era primordio di sintonia

nell’immemore non sapere

quanto quella dolcezza e’ silente

quando non s’esprime mai

nella quasi vergogna del sentimento

che invece significa tanto di te.

Perdere il contatto con se stessi

e’ cio’ che impoverisce gli animi

nella corsa a sciupare tanto di noi

che per essere poi devi dimostrarlo.

 

 

  (197)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag