L’epidemia…

Il buonismo dell’apparenza

e’ destabilizzante in se’

per non essere mai bonta’

…quella insita di significato

che va’ un po’ piu’ oltre

nell’esibire cio’ che non si ha

quando la vera mancanza

e’ la sottigliezza dell’amore.

Quanta incapacita’ vige

con quella maschera d’occasione

che tenta di scavalcare

quell’impossibilita’ insita

cosi’ difficile da scomparire

proprio nell’innaturale blocco

dovuto da cause profonde

allorquando di fronte proprio

non esiste che…l’umanite cronica.

E’ un’epidemia l’umanite

fatta di gravi limitazioni

le quali impediscono aperture

eppure vivono con l’amica chiusura

in quell’inconsiderato d’atteggiamento

che se non viene scandagliato

resta la cronica chiusura a dare

resta la pecca d’un mondo avaro

si’…di naturalezza e spontaneita’

che sono risorse uniche per cambiare

che sono ritrovar l’istinto d’amore

quando l’assenza viene confusa

da un’apparenza che non da’ felicita’.

 

 

  (372)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag