Il baratro…

Attendere il baratro

nella presa visione sperata

che il porto gratuito

possa incidere ad esser vita

non morte del desiderato

quando le mancanze

dovranno fare da sprono

ad aggrapparsi di presa

all’unico appiglio compreso

di…due meni amate

che sono pronte ancora

a dare la saldezza della presa

senza quel chiedere in cambio

quella sicurezza dell’insieme

tra teso ed afferrato

che diventano si’ alla vita

come un riscattarsi dentro

d’un mancato cosi’ teso al dolore

che perderlo diventa peggio

che perderlo diventa atroce

che perderlo diventa baratro.

Attendere il baratro

sapendone la sofferenza

e’ spaccarsi dentro per sapere

quanto quelle mani sono speranza

che esiste l’invisibile che lega

in ogni visibile creato dentro

quando i legami sono cosi’

mani che sorreggono salde

l’altrui dolore nella gioia

quando si capisce l’amore…

 

 

 

  (240)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag