Solo spettacolo…

Alberi rivolti al cielo infinito

raggiungono l’ebbrezza della grazia

nell’esser solo…spettacolo

d’una natura cosi’ prodiga

d’insegnamenti gratuiti

mentre assaggiano la leggerezza

mentre il vento smuove cime

e le foglie…cosi’ leggere

paiono luccicare nei raggi solari

che nel movimento soave d’ali

paion voler dare il senso altro

d’un essere pronte a raggiungere

le altezze delle anime.

Alberi danzano in armonia

raggiunti da musica del tempo

quello inspiegabile dell’infinito

che non ha fine mai

che non ha spazio ubicato

ma che riesce ad esprimersi

anche cosi’…nella danza al cielo

anche cosi’…nell’aleatorieta’ persistente

d’un tempo che non ha visibilita’

nell’impercettibile che riesce ad essere

l’osservazione che siamo un tutto

per quella sensazione emotiva

che rende fantastico il viaggio umano

nella danza del bene e del male

nel movimento della forma sostanziale

di cio’ che di noi sempre

nel raggiungere poi…l’infinito.

 

  (268)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag