Le “cose”…

Abbuffarsi nelle “cose”

e’ cio’ che diventa rinuncia

alla sacralita’ d’un compito

che compete a tutti noi viventi

nel non essere uguali alle “cose”

che paion esse nostre padrone.

Diventare oggetti fra gli oggetti

e’ quell’insanita’ ormai diffusa

che crea dipendenza e falsi miti

di uomini che tali non lo sono piu’

con l’idea che l’abbuffo perpetuato

sia vita e non morte

perche’ per possederle…”le cose”

uccidi anche il creato

uccidi anche il tuo fratello

proprio per quel possesso diventato

…un…effetto-bomba distruttivo

che non lascia alcuna direzione

nella validita’ di fuggire oltremodo

nell’ insana corsa alla civilta’

dove uccidere ormai e’ regola

dove appropriarsi ormai e’ giusto

mentre non c’e’ valido criterio

di considerare oggetti cio’ che regolano

le verita’ nelle “cose” che non hanno  senso

per essere loro…inanimate e vuote

…le “cose” e chi e’ “cosa”

…le “cose” e chi e’ posseduto

come esposizioni che non misurano

la sostanza dell’essere o non essere…

 

  (372)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag