La neve…

La neve candida

piena di mistero

incute meraviglia

cosi’ accanto al mare

arruffato nelle onde

giganti di forza

nell’impeto d’un ruggito

quasi come fosse

affamato il mare

d’esprimere il suo senso

cosi’ afferroso nella forza

la vita che…oltremodo

anche cosi’ e’ trasformazione.

La neve candida

segue e segna pendii

modellando con il suo spessore

ogni forma ch’appare

ancor piu’ arrotondata

nei raggi ora pieni

d’una giornata di gelo

repentina presenza d’inverno

che s’esprime come sa.

La neve candida

spacca il blu del cielo

che pare colmare di liberta’

il canto audace d’uccelletti

desti al giorno nuovo

con la forza che non si nasconde

che la vita auspica

nel candore del suo riflesso…

 

 

 

  (291)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag