Nelle mie tasche…

Due ghiande…nelle mie tasche

per ricordarmi sempre

…l’unicita’ d’ognuno

…l’individualita’ d’ognuno

in tutte le forme di rapporto

rimanere sempre due

e…sono due che diventano uno

non perdendo mai cio’ che sono

separati…se stessi

mentre accarezzo tutte e due

mi  dico di ricordare

che ognuno e’ sempre se’

che ognuno va rispettato

per…quel che e’

non confondendo l’unita’

per…simbiosi

perche’ e’ impossibile la simbiosi

mentre il rispetto e’ la base

e…l’amore e’ un’altra cosa

e’ l’unicita’ di quel momento

e’…l’attimo d’estasi

che il corpo trasporta nello scambio

e…l’anima prende cio’ che e’ tuo.

Attraversando il cancello

lo si apre a te stesso

per poter sentire di te altro

e’ sentire la propria unicita’

ognuno per se’…separati

ognuno per se’…sente se stesso

questo e’ amore non confonderlo

con il marchio del possesso!

 

 

  (289)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag