Nell’alito…

Fuggire nel tempo

rincorrendo il suo alito

come fosse vento penetroso

che confonde piste gia’ percorse

che…ti gonfia di dolore

che…t’aliena di sensazione

mentre si alza a naufragar

il battito di vita interiore

cosi’ confuso da render l’arresa

mentre vola dentro

…il senso da ritrovare

per la sanita’ d’un percorso

cosi’ avvilito dall’ebbrezza

mentre quel vento mortifica

cio’ che oggi accetti

come una successione di momento

che il movimento porta a scoprire

mentre puoi anche abbandonarti

alla liberta’ cosi’ aria

che…ne diventi complice

che…ne afferri il potere.

Fermo alla tempestosa dimensione

ti prendi l’anima che e’ emersa

e…la volgi ai raggi del sole

diventando vento tu stesso

sbriciolando il tempo come magia

e…messe ali di leggera accondiscendenza

sali a prendere il gusto della vita

con quella liberta’ acquisita per desiderio

nell’esser alito come il vento…

 

  (415)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag