I rifugi…

Quanti rifugi inutili

sono quei blocchi pesati

senza aver coraggio d’affronto

per potersi liberare

d’un metaforico “tappo”

che porge solo dolore

che arreca solo perdita

per poter poi giustamente

afferrare la vita che e’ avventura

con il coraggio di meritarsi

quella “vita” nata per noi

per essere non arresa al dolore

ma…conquista d’un percorso

che…stabilisce quel “chi sei”

cosi’ importante per essere

solo frammento d’un tutto

che ci qualifica per quel che e’

per ognuno che non ha paura.

Paura…antitesi dell’amore

paura…contraria all’apertura

nel singolo d’ognuno

che non ha compreso affatto

di volere cio’ che conta davvero

quando…la solaggine che analizza

rende forza e piglio necessita’

mentre vivere e’ poi cosi’ bello

mentre vivere e’ poi gratificante

nonostante tutto il dolore percorso

sembra che sia magico quando diventa

desiderio…liberta’…meta..

  (390)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag