Antonio…

Ho conosciuto chi e’ andato

e poi…e’ tornato in se’

da quel luogo di pace

dove la paura non c’e’ piu’.

Compito da ultimare

e’ cio’ che ha capito e…gli hanno detto

senza poi sapere nulla o quasi

della sua anima meravigliosa

cosi’ affaccendato ad essere un bluff

realizzato nell’inutilita’

quella che si lascia qui

quando davvero morti

forse si comincia a vivere.

I parametri della realta’

concentrata in un ruolo

ubicata in un corpo

distanziato purtroppo

da cio’ che in verita’ siamo

lasciano intravedere la potenza

d’una coercizione resa vita

che realizza l’uomo nella personalita’

e…farci i conti nel ritorno alla vita

fa ridimensionare l’ego del chi sei

allorquando chiederselo non ha risposta.

Sei cio’ che vedi nelle possessioni

sei cio’ che non ti sei mai permesso d’essere

sei quella trattosita’ mai afferrata

per un senso non comune o comune di vita?

Hai visto l’amore…l’hai incontrato

nei cari che ti rimandano indietro…ancora vivo

e..nel tuo cane che…festoso e riconoscente

…t’aspettera’  ancora…di nuovo

quando sara’  il tuo momento.

T’auguro di ritrovare la tua anima

e…darle l’ultima sferzata di realta’.

Ti e’ stato data l’opportunita’

che assolverai per insegnare cos’e’ Amore

e…cos’e’ dare e…cos’e’ perdono…e…cos’e’ il dolore.

Grazie…infinitamente…grazie

e’ cio’ che come tua amica d’anima

ha solo gioia…d’averti conosciuto.

 

  (315)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag