Che cerco…

Mi contorno sempre di me

con quell’ingordigia intellettuale

…di rispondermi sempre

in ogni perche’ che cerca se stesso

nella miriade di sete infinita

come se fossi sempre motivata

da quella speciale sintonica mancanza

che cerco comunque di capire

che cerco comunque di colmare

nel mio diritto alla conoscenza

con l’umilta’ d’un umana

che vuole in ogni modo risposte.

E’ continuo scavar dentro

nella ricerca spasmodica

d’individuare il mio percorso

per esaudire il mio esser qui

nel mondo che pare lontano

nel mondo che pare appannato

perche’ non mi crea dentro affatto

quella propesa estensibilita’ interiore

nella totale indifferenza in cio’ che conta

a cui credo d’esser ormai arrivata.

Oggi sono un’adulta responsabilizzata

in quel che esige rispetto ed amore

individuato nella natura cosi’ amica

mentre m’inoltro nella sua bellezza

mentre mi beo del creato intorno

creando cosi’ l’eterno dentro di ricchezza

creando cosi’ l’elezione d’anima esultando

creando cosi’ l’avvio verso me stessa in presenza.

  (366)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag