Il nuovo…

Il nuovo e’ come una pelle nuova

adattabile al tuo essere

con una stagione anch’essa nuova

che ritorna ad essere se stessa

nel giorno che svolge al finire

dopo aver soddisfatto il fare.

E’ un fare diverso l’attitudine

conformata al tramonto vicino

nel cinguettio presenza di festosita’

mentre il dormire s’avvicina

e raccogliere i frutti dei pensieri

aderisce al domani ormai vicino.

E’ un fare che ti premia

quando sei capace d’inoltrarti

nei meandri del vissuto

ed imparare a fare quei passi

avanti…si’ avanti nella compiacenza

d’esser protagonista di cio’ che ti piace

avanti…si’ avanti nella nuova prospettiva

d’esser solo aperto al nuovo.

Il giorno sta posando il suo intero

nel riposo che t’obbliga a non pensare

specie quando le tue soluzioni

sono ancor da divenire

mentre il sole ormai e’ gia’ stanco

d’esser intensita’ d’amore riconosciuto

d’esser la vita che si srotola

come fosse essa una pergamena

da scrivere come una facolta’ d’intento

mentre assaggi tutto il nuovo che ti compete…

  (227)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag