Il mio tempo…

Ripetitivita’ d’approcci

sono…gesti reiterati

nella paura ad essere

persone degne di vita

cosi’ dono illustre di presenza

che doveroso rimane l’afferrarla

con la brama della caparbieta’

che non piega mai il coraggio.

E’ il coraggio di vivere

che rimane l’unica possibilita’

forse…l’unica occasione

di esprimere il chi sei

quando liberi d’espressione

si puo’ onorare il proprio esserci.

E’ la dignita’ del sentirsi

proprio degni…fino a tutto dentro

preparati a superar gli ostacoli

messi affinche’ si possa affermare

con orgoglio nuovo di presenza

il tempo d’un tempo mai umano

calcolato con parametri diversi

che non sono orologi calibrati di misura

per rendere solo limitante il termine

paragonabile nell’esser ritmo costante

mentre la vita non e’ cosi’ misurata.

Il mio tempo s’attraversa d’altro

il mio tempo e’ tanto di piu’

il mio tempo e’ oltre la standardizzazione

il mio tempo e’ tanto per me di me

senza macchia d’orgoglio ma di mille arrese ad esso…

  (215)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag