Di chi…

L’assenza presenza di chi

non lascia che attese

sembra bilanciare l’intensita’

di…legami indissolubili

creatisi attraverso anima

per quanto angoscioso cammino

nell’intricato che lascia

quell’alone offuscato

creatore di spasmo interiore.

L’assenza presenza di chi

sentendo l’offesa che la vita

sembra beffa di “marameo”

come quel verso burlesco ridoso

che dona sorriso immediato.

Sorridere al porto felice

sembra dimenticato e sepolto

quando si perde armonia

come se la vita…troppo seriosa

fosse sempre cosi’ avara di gioia

e…dimentica l’umano il proprio sorriso

cosi’ facilmente represso e schiacciato

per prendersi proprio sul serio

come se il personaggio recitato

fosse talmente reale da distogliere

quella naturale propensione alla gioia

come quando eri bambino non ancora beffato

dal porti oggi seriamente confacente

a…quella comoda recita

ohime’!…imparata proprio bene!

 

  (307)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag