Siamo…

Dispiacere e’…l’arresa

di fronte al limite umano

d’esser incapaci d’amare

per quella scarsa conoscenza

di cio’ che in fondo siamo.

Siamo amore sempre

anche quando lo neghiamo

attraverso le paure antiche

d’ogni trasformazione legittimata

proprio dal senso d’amore

cosi’ bello che barattarlo

con i pesi dell’inutile percorrenza

e’ semplicistico nell’inconsapevolezza.

Dispiacere e’ sconfitta

quando la dignita’ dell’anima

supera il modo complicato

che…le parole espongono da sole

in quell’esprimere desiderio

d’esser amati attraverso l’anima.

Superficie e’ il tempo

dividente nell’apparenza sua

quando conteggiare crescite

diventa utile per se’

diventa utile per conoscere

quanto inesplorato afflige

chi conteggia senso alle parole

esplicite di senso logico

ma nel ferire adducono dolore

a chi deve ferire e a chi subisce

l’alterazione di consapevolezza

che e’ l’arrendersi per crescere…

  (331)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag