Le ali…

Per dirigere le proprie ali

ogni volatile…lo sa

ogni volatile…lo ha impresso

come la sua memoria detta

nella fattibile liberta’ visiva

direzione d’un abbraccio al cielo

che lo rende invidiato mentre vola.

E…vola in quell’altrove

dove sappiamo esiste

la scelta che t’appaga

nella sicurezza d’un coraggio

che davvero ti porta all’essenza

in quell’abbraccio gratuito

dell’immenso incanto incontrabile

non vano ma reale di quanto pieno.

Per dirigere le proprie ali

ogni uomo…lo sa

ogni uomo…lo ha impresso

allorche’ impara a dire “si’ ”

specie quando sa dell’amore

cosi’ che t’abbracci perche’ lo vuoi

in quel rispetto che ne hai

in quel bisogno che t’appartiene

in quel sentirne appartenenza

nel riprendersi quell’immensita’

trascesa e vissuta con gioia

nel cielo d’ogni eta’ e d’ogni meta

mentre la liberta’ diventa obbiettivo

capace di dare quell’assaggio del volo

mentre si puo’ volare…siamo liberi!

 

  (278)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag